Genova Moai Body Piercing. Cura il tuo Piercing

Scarica il file (Come curare il tuo piercing): After Care (8439 downloads )

Il piercing e’ stato eseguito con cura e igienicamente, se seguirai scrupolosamente i seguenti consigli,per il periodo iniziale di guarigione non avrai nessun tipo di problema (per periodo iniziale di guarigione si intende il tempo necessario affinche’ il piercing cessi di secernere il siero e varia molto da persona a persona).

  • Non toccare il piercing con le mani sporche: potrebbe infettarsi! Devi anche evitare che i piercing del corpo vengano a contatto con la saliva o altri fluidi corporei.
  • Non portare i piercing del corpo scoperti per i primi tempi (palestre , locali, mezzi pubblici, ecc.) : non e’ necessario coprire il piercing con una garza o medicazione, e’ sufficiente la maglietta di cotone.
  • Evita la piscine pubbliche per un paio di settimane. Durante la stagione balneare risciacqua subito ed abbondantemente il piercing dopo avere fatto il bagno in mare ed evita il contatto con creme abbronzanti o idratanti.
  • Il piercing non deve essere soggetto ad abusi pesanti prima di essere ben guarito. Non devi rimuovere il gioiello per per tutto il periodo di guarigione, rischieresti di non riuscire a reinserirlo e ti potresti ferire. Se fosse indispensabile sostituire il gioiello prima di tale periodo e’ consigliabile fare eseguire la sostituzione da persona competente in quanto e’ necessario utilizzare un gioiello di adeguate misure e materiali e soprattutto sterilizzato.
  • Se hai intenzione di allargare il piercing e’ necessario aspettare 1 o 2 mesi (a seconda del piercing) dopo la completa guarigione o dopo lo stretching effettuato. L’incremento e’ di 1mm per volta, ed e’ necessario curare il curarlo successivamente.
  • Non forzare l’uscita del siero dalla ferita, lascialo fluire naturalmente.
  • Lavati preferibilmente con detergenti neutri.

*Per il piercing alla lingua risciacqua la bocca due volte al giorno con il prodotto Easy Piercing Soluzione Buccale o con un disinfettante orale per circa una settimana, risciaqua poi per altri 15 giorni con una soluzione fisiologica isotonica. Dopo un mese dall’applicazione del piercing torna in studio per sostituire la barretta con una piu’ corta (e’ molto importante sostiture il gioiello per evitare un’eccessiva usura di denti e gengive). Durante la prima settimana evita le bevande bollenti ed i cibi piccanti . Inoltre riduci l’uso di alcool e tabacco ed eventualmente programma una dieta liquida o con cibi molto morbidi. In caso di irritazione usa del Disinfettante Orale a base di Clorexidina (Curasept 0.20). In caso di infezione si hanno avuti dei buoni risultati col prodotto Corti-Fluoral ma consulta il tuo medico prima di utilizzare un medicinale.

*Per tutti gli altri piercing utilizza un cotton fioc imbevuto di un disinfettante a base di Clorexidina Digluconato per i primi 20 giorni ( Easy Piercing Soluzione Antibatterica o Master Aid o Pic) e per il restante tempo una soluzione fisiologica isotonica, rimuovi le crosticine che si formano sul gioiello e fallo scorrere, fai attenzione a non far entrare le crosticine nella ferita, potrebbero ferire la pelle che si sta cicatrizzando. Esegui questa operazione due volte al giorno, mattina e sera. Inoltre sotto la doccia lava bene il piercing con un sapone antibatterico (Easy Piercing Gel Lavante o Germisdin Original). In caso di infezione si sono avuti dei buoni risultati coi prodotti Dalacin T o Rifocin in soluzione cutanea ma consulta prima il tuo medico in quanto sono medicinali che necessitano di prescrizione medica.

*Per i piercing ai genitali sia maschili che femminili cura la tua igiene intima utilizzando il Saugella Attiva PH 3.5 o se vuoi puoi anche applicare degli impacchi di soluzione fisiologica isotonica tiepida mediante una garza sterile, rimuovi le crosticine come per gli altri piercing, ogni volta e accuratamente. Utilizza il profilattico durante i rapporti sino a che il piercing non e’ ben guarito. In caso di infezione utilizza il Betadine Ginecologico.

NB: non usare assolutamente acqua ossigenata, amuchina, disinfettanti alcolici,ciacatrizzanti o pomate antibiotiche.
Per qualsiasi suggerimento o controllo non esitare a rivolgerti in studio.
Se decidi di usare medicinali (antibiotici,antidolorifici o antinfiammatori) o integratori per favorire la cicatrizzazione, consulta assolutamente il tuo medico.

I tempi di guarigione sono puramente indicativi, variano da persona a persona.

SOPRACCIGLIO: 3 MESI LABBRO E SMILEY: 2 MESI DYODE: 2 MESI GRANDI LABBRA: 2 MESE
SETTO NASALE: 1 MESE E MEZZO LINGUA: 1 MESE PREPUZIO E FRENULO: 3 MESI PICCOLE LABBRA: 1 MESE
NARICE: 2 MESI SURFACE 6-8 MESI HAFADA E GUICHE 2 MESI FOURCHETTE: 2 MESI
CARTILAGINI ORECCHIO: 3 MESI MICRO DERMAL: 3/4 MESI PRINCE ALBERT: 1 MESE CAPPUCCIO CLITORIDE: 1 MESE
LOBO: 2 MESI CAPEZZOLO E OMBELICO: 6 MESI APADRAVYA E AMPALLANG: 3 MESI CLITORIDE: 2 MESI

Scarica il file (Come curare il tuo piercing): After Care (8439 downloads )

Metti un like alla pagina Facebook Moai body piercing!
-per postare le tue foto su Instagram usa questi hashtag: @jonathan.moaibodypiercing, #moaibodypiercing, #jonathanpiercing, #piercinggenova, #genovapiercing, #piercingpiazzadelleerbe

Moai Body Piercing.LUN-SAB 15.30/19.00 Salita del Prione 2r-Genova  Centro Storico– Si riceve SOLO su appuntamento (Jonathan 347.0661852).

Moai Body Piercing è il vostro studio professionale di Body Piercing, il primo a Genova. Il laboratorio mette a vostra disposizione esperienza, tecniche di sterilizzazione appropriate, aghi monouso e un vasto assortimento di gioielli in acciaio chirurgico, titanio, niobio, plexiglass bioplast. Tutto, inoltre, avviene nella massima igiene e sicurezza.

Scroll to Top